“La Canzone della Coppa Acerbo”, liriche dedicate a una classica corsa automobilistica

coppaacerbo_aurum600px

22.08.2014
Il 2014 vede il 90° anniversario della Coppa Acerbo, classica gara automobilistica che si è tenuta a Pescara tra il 1924 e il 1961. Nel 1957 la gara fu parte del Campionato Mondiale di Formula 1, divenendo il tracciato di F1 più lungo della storia, con oltre 25 km.; la storia di quel gran premio è immortalata nel libro di Richard Williams “The Last Road Race: The 1957 Pescara Grand Prix“, pubblicato nel 2004 e disponibile dallo scorso anno come ebook su iTunes e Kindle.

La Presidenza del Consiglio Comunale ha tra le altre cose organizzato un evento (concerto) per la serata del 22 agosto 2014 alle ore 21,15 presso l’Aurum (evento del quale riportiamo la locandina).

Kutmusic – che ha sede a Pescara – si unisce alle celebrazioni per l’importante ricorrenza ripubblicando le liriche per “La Canzone della Coppa Acerbo”, di cui ci piacerebbe reperire spartito o eventuale registrazione (il testo era stato ripubblicato nel 2003 nel volume “Il Circuito di Pescara” di F.Santuccione e P.Smoglica).

Incrociando le dita e sperando di poter recuperare magari anche la parte musicale (da queste parti dopotutto siamo archeologi delle stranezze) e chissà, di riuscire a ricrearne una versione ascoltabile, presentiamo di seguito la trascrizione del testo originale.

La Canzone della Coppa Acerbo“.
Versi di Franzi; musica di Ignazio Civera
Stampata dalla Tipografia Carlo Ballerini (1939)

Tu senti il primo squillo di fanfara
Già romba il Circuito di Pescara
Mercedes, Auto Union e Maserati
Con l’Alfa sulla pista son scattati
Ti senti già infiammare di passione
Chi vince non c’è dubbio è un campione
Coppa Acerbo, Coppa Acerbo
Nuvolari, Lang e Caracciola
Coppa Acerbo, Coppa Acerbo
Gli Assi voglion conquistar te sola
Nel rombo dei motori
Tu fai vibrare i cuori
Mentre sorride il mare
Che fa cantar, che fa sognare
Nel mondo c’è una vera grande gara
E’ quella il Circuito di Pescara
Motori giù dai Colli fino al mare
E Trossi con Farina e poi Biondetti
La meta luminosa degli eletti
Coppa Acerbo, Coppa Acerbo
Nuvolari, Lang e Caracciola
Coppa Acerbo, Coppa Acerbo
Gli Assi voglion conquistar te sola
Nel rombo dei motori
Tu fai vibrare i cuori
Mentre sorride il mare
Che fa cantare, che fa sognare

Tags: